Tutto quello che devi sapere sull’alimentazione del gatto | Aldog

Tutto quello che devi sapere sull’alimentazione del gatto

Come deve essere l’alimentazione del gatto? In questa pagina scopriamo tutte le informazioni utili sulla sua nutrizione in base ad età, stile di vita… e molto altro!

In questa pagina vediamo:

• L’alimentazione ideale per gatti in base ad età e stile di vita

• Alimentazione naturale del gatto: quali ingredienti deve contenere?

• Cosa NON dare da mangiare ai gatti 

• Quante volte al giorno mangiano i gatti?

• Scopri i nostri prodotti Alcat®

L’alimentazione ideale per gatti in base ad età e stile di vita

Un’alimentazione ideale per gatti deve basarsi su una dieta bilanciata, completa e composta dai migliori ingredienti. Oltre a ciò, è fondamentale concentrarsi sulle diverse fasi di sviluppo dell’animale e quindi porsi la domanda: “Come deve essere l’alimentazione del gatto cucciolo rispetto a quella di un adulto?”. Infine, è necessario tenere in considerazione anche il fattore sterilizzazione.

Vediamo le principali caratteristiche di una sana alimentazione in base alle diverse fasi di sviluppo del gatto.

Alimentazione del gatto cucciolo

Per quanto riguarda i gattini, l’alimentazione ideale consiste nella somministrazione di pasti frequenti, circa 5-6 al giorno, per facilitare lo svezzamento attraverso piccoli assaggi di pappa. Data la fragilità del loro stomaco a questa età, è importante fare che in modo che il loro cibo sia:

• ricco di prebiotici per una buona salute intestinale;

• con colina cloruro per favorire l’assimilazione dei grassi;

• con un corretto apporto di metilsulfonilmetano per aiutare lo sviluppo delle articolazioni.

alimentazione-gatto-kitten

 

Scopri di più sull’alimentazione del gatto cucciolo! 

Dai un’occhiata al nostro articolo.

Cosa deve mangiare il gatto cucciolo

 

Alimentazione del gatto adulto

Una volta cresciuto, il vostro gatto avrà bisogno di un’alimentazione nutriente ed equilibrata, in grado di mantenere il suo benessere ed essere sempre al massimo delle energie.

In particolare, la dieta ideale dal gatto adulto deve essere ricca di:

• Proteine

• Vitamine 

• Sali minerali

alimentazione-gatto-adulto

 

Scopri di più sull’alimentazione corretta del gatto adulto!

La corretta dieta del gatto adulto

 

Alimentazione del gatto sterilizzato

Infine, ecco alcuni consigli sulla pappa ideale del gatto sterilizzato. La sterilizzazione tende a rendere il gatto più tranquillo e sedentario, motivo per cui non ha bisogno dello stesso apporto calorico di un gatto adulto che non si è sottoposto a questa operazione.

È anche vero, però, che un gatto sterilizzato sente più fame rispetto a prima, nonostante il suo metabolismo risulti più lento. Come creare allora una dieta equilibrata che risponda a tutte queste esigenze?

Ecco alcuni consigli:

• riducete la quantità di grassi per evitare problemi di obesità;

• puntate su proteine di tipo animale per favorire la massa muscolare magra;

assicuratevi che sia presente una sufficiente quantità di aminoacidi essenziali per favorire lo smaltimento dei grassi.

alimentazione-gatto-sterilizzato

 

Scopri di più sull’alimentazione ideale del gatto sterilizzato!

Alimentazione del gatto sterilizzato

 

Alimentazione naturale del gatto: quali ingredienti deve contenere? 

Cosa si intende per alimentazione “naturale” del gatto

Per assicurarci che il nostro micio segua una dieta corretta, è importante che la sua pappa contenga esclusivamente prodotti di qualità ma soprattutto naturali e quindi senza coloranti né conservanti.

Se si sceglie una dieta a base di crocchette per il proprio micio, ecco alcune caratteristiche da tenere in considerazione prima dell’acquisto:

• è importante che siano un alimento completo ed equilibrato, senza il bisogno di ulteriori integrazioni;

• devono contenere il giusto apporto di vitamine, sali minerali, proteine grezze di origine animale e fibre grezze per garantire tutti i nutrienti necessari al gatto;

• devono aiutare a mantenere vitalità e benessere del micio durante tutte le sue fasi di sviluppo;

• è importante che siano formulate in modo da risultare facilmente digeribili;

• controllate che la loro composizione sappia garantire il giusto benessere intestinale e il buon mantenimento della flora batterica, soprattutto nei più anziani. La presenza tra gli ingredienti di fruttoligosaccaridi e yucca schidigera, ad esempio, è un ottimo segno!

 

Hai bisogno di più informazioni sull'alimentazione naturale del gatto? 

Dai un’occhiata al nostro articolo!

Crocchette naturali per gatti

 

Cosa NON dare da mangiare ai gatti 

Ora che abbiamo fatto chiarezza sulla corretta alimentazione del gatto, vediamo quali sono invece alcuni degli alimenti da evitare per proteggere la sua salute:

• Cioccolato: come per i cani, anche per i gatti il cioccolato può essere letale. Questo a causa della teobromina, alcaloide naturale contenuto in tutti i tipi di cioccolato, che è causa di tremori, palpitazioni e attacchi cardiaci;

• Scarti e ossa: spesso ci capita di dare un po’ dei nostri avanzi ai nostri gatti perché sappiamo che ne vanno matti. Il modo in cui noi cuciniamo il nostro cibo, tuttavia, può non essere adatto a loro e rischiamo così di provocargli fastidiosi problemi intestinali;

• Cipolla ed erba cipollina: la cipolla può essere molto dannosa per il gatto in quanto questo alimento provoca una significativa diminuzione della quantità di globuli rossi, provocando uno stato di anemia. L'erba cipollina, invece, può essere causa di disturbi gastrointestinali;

• Uva: ecco un altro alimento dannoso sia per i cani che per i gatti. L’uva, infatti, probabilmente a causa della sua acidità, può compromettere il buon funzionamento dei reni dei nostri gattini;

• Uova, pesce e carne crudi: i batteri contenuti in uova, pesce e carne crudi possono provocare il malassorbimento della vitamina B, fondamentale per evitare l’insorgenza di problemi cutanei nel gatto. Nei casi peggiori, invece, la consumazione di questi alimenti può portare anche alla morte del gatto. 


Bisogna riconoscere che, in generale, il gatto tende ad avere uno stomaco molto delicato, per questo è importante che la sua alimentazione sia bilanciata, attenta e basata sul cibo secco: il migliore per garantire ai nostri amici felini tutte le proprietà nutritive di cui hanno bisogno.

alimentazione-gatto-cosa-non-mangiare

Quante volte al giorno mangiano i gatti?

Una volta aver individuato la dieta perfetta, è opportuno capire quanto cibo dare al gatto

Mentre i cani sono in grado di ingerire grandi quantità di cibo in una volta sola ed è quindi necessario intervenire affinché non esagerino, il gatto è capace di stabilire autonomamente quanto mangiare.

Una volta avergli fornito una quantità sufficiente di crocchette, infatti, sarà lui a dividerle in più consumazioni giornaliere, senza correre il rischio che mangi troppo. 

Ovviamente la quantità di crocchette non è uguale per tutte le fasce di età, quindi bisogna stare attenti a regolare le dosi secondo le diverse esigenze:

• i cuccioli arrivano a mangiare fino a cinque volte al giorno, in modo graduale. Per i primi 6 mesi infatti il loro stomaco è in grado di assimilare dosi più piccole che vanno aumentando con la crescita;

• i gatti adulti, invece, possono mangiare fino a dieci volte al giorno, ben distribuite nell'arco della giornata. Per regolarsi sulla quantità di crocchette da versare nella ciotola, l’ideale è affidarsi sulle razioni giornaliere consigliate sulla confezione;

• i gatti anziani, invece, più delicati e con un fabbisogno energetico diverso rispetto a cuccioli e adulti, mangiano circa due o tre volte al giorno e devono consumare pasti ben digeribili;

• Infine, ecco come regolarsi con i gatti sterilizzati. Tendenzialmente questi gatti tendono a condurre uno stile di vita più sedentario, motivo per cui un paio di pasti al giorno sono più che sufficienti.

Ad ogni modo, se hai il dubbio che il tuo gatto mangi troppo o troppo poco, non preoccuparti. Consulta il nostro sito web e troverai tutte le informazioni utili sulle dosi da somministrare, calcolate in base a età e peso del gatto. 

 

Scopri i nostri prodotti Alcat®

Alcat® Super Premium Quality propone tre tipologie di crocchette per assicurare al vostro gatto la migliore alimentazione possibile, vediamole insieme:

• Alcat® Kitten Chicken: si tratta di crocchette a base di pollo formulate per gattini fino a 12 mesi di età. Ricche di proteine, vitamine e sali minerali che aiutano a irrobustire ossa e muscoli, queste crocchette sono anche ricche di fruttoligosaccaridi per mantenere il benessere della flora batterica e yucca schidigera per mitigare l’odore delle feci e della lettiera.

 

alimentazione-gatto-kitten-chicken

 

• Alcat® Adult Chicken: per i gatti che hanno già compiuto il primo anno di età, queste crocchette sono l’ideale. Anche in questo caso l’ingrediente principale è il pollo ed è presente una grande quantità di vitamine, proteine, sali minerali e fibre che favoriscono il benessere intestinale. Sono del tutto prive di coloranti e conservanti aggiunti e sono adatta a tutte le razze e taglie.

 

alimentazione-gatto-adult-chicken

 

• Alcat® Sterilized Chicken: per quanto riguarda l’alimentazione del gatto adulto sterilizzato, queste crocchette sono perfette, infatti aiutano a mantenere il micio in forma e in salute nonostante la sua vita più sedentaria. Completamente naturali, anche questi croccantini sono arricchiti con due ingredienti fondamentali: i fruttoligosaccaridi che contribuiscono al benessere della flora batterica e la yucca schidigera che aiuta a mitigare l’odore delle feci e della lettiera.

 

alimentazione-gatto-sterilized-chicken

 

Scopri di più sulle nostre crocchette per gatti Alcat® Super Premium Quality!

Croccantini per gatti

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri prodotti?

Compila il modulo qui sotto, un nostro responsabile ti risponderà al più presto.
Oppure chiamaci al nostro servizio clienti
0363 938 698Interno 2